L’Enologo

Quando nel luglio del 1998 tornavamo dall’Australia sapevo già che il nostro non era un semplice viaggio di nozze… pochi giorni dopo il rientro,
Vincenzo sperimenta la vendemmia notturna per un’azienda di pregio della Sicilia
. (Finella)

“Migliore enologo di Sicilia per l’anno 2009”

“Giovane e vulcanico wine-maker” (F. Carrera, Giornale di Sicilia, 2002)
“Vincenzo Bambina giovane artefice del mito siciliano” (Bruno Donati, Corriere Vinicolo, 2002)
“l’enfant prodige dell’enologia siciliana” (Alma Torretta, Repubblica, 2002)
“Se n’era accorto nel ’98 il talentuoso enologo Bambina, discepolo del celebre creatore di rossi Giacomo Tachis” (Mauro Remondino, Corriere della sera, 1999)